TonioSpada

TonioSpada


In occasione della mostra "Sentidusu de Sardigna" che avrà luogo a Cagliari presso il Caffè dell'Arte in via Caprera (dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 19:30) l'11 ottobre 2013, questa applicazione intende illustrare il catalogo delle opere che saranno presentate dall'autore Tonio Spada.

www.toniospada.com

Note biografiche dell'autore

Pittore ed escursionista appassionato delle foreste e delle campagne sarde, vive ed opera a Cagliari, dove nasce nell'aprile del '38, nella casa campidanese di famiglia a Monserrato.
Passa l'infanzia dei giochi e del dopoguerra al riparo delle case tra gli stagni delle saline di Macchiareddu, le cui luci e i colori segneranno per sempre il suo talento d'artista. La sua pittura si esprime soprattutto nel paesaggio, nel figurativo. Predilige la tecnica degli acquerelli, dell'olio e dell'acrilico. I temi delle sue opere raccontano la Sardegna, le foreste, il mare, le rocce, le spiagge.

La carriera artistica inizia negli anni '80, e dopo 15 anni di ricerche e studi, si unisce all'associazione cagliaritana "Arte in Città", con la quale si presenta al pubblico partecipando dal '95 a tutte le manifestazioni dell'associazione e a varie mostre collettive. Nel dicembre del '96 inaugura la sua prima mostra personale presso la "Consorteria delle Arti" di Cagliari alla quale seguirà un fervido ed intenso lavoro.

Partecipa ad importanti rassegne collettive: dal '95 al '98 a Cagliari "Piazza Yenne" con Arte in Città, a Jesolo nel 2000 alla mostra internazionale di pittura del Castello degli Estensi, a Venezia nel 2002 alla mostra nazionale collettiva "Pittori di Marine d'Italia". Dal 2004 al 2006 partecipa a Cagliari all'appuntamento mensile dei "Pittori e Scultori in Piazza" con l'associazione "Caffè dell'Arte". Vince "Vivicastello" nel '99.
Oltre 16 le personali allestite: nel '98 con "Omaggio alla nostra terra" alla galleria d'arte La Bacheca di Cagliari, nel '99 con "Arrastusu e Beridadisi" nei suggestivi locali dell'ex Farmacia Saluz e nel 2003, sempre a Cagliari, la Cittadella dei Musei ospita la sua mostra "Una dì….. arrolliendi costa costa", con cui l'artista rende onore alla sua Sardegna con l'incedere di un marinaio che ne percorre tutte le coste e, ad ogni approdo, trascrive le meraviglie in cui si imbatte. Il susseguirsi dei paesaggi marini di Piscinas, S'Archittu di Santa Caterina di Pittinurri, Cala Goloritzé e Stintino si snoda tra le foreste e le rappresentazioni di una Cagliari meravigliosa agli occhi dell'artista, fatta di piccoli scorci luminosi, maestose piazze e stagni d'opale. Nel 2008, il viaggio tra i colori della Sardegna continua con un'incursione artistica nei floridi paesaggi della rigogliosa Arborea, raccolti nella mostra personale "I colori di Arborea e le sue acque" al museo comunale nel sito archeologico del Mulino. Il 2009 si apre con la personale "A e dì et a de notti" negli spazi dell'ex Liceo Artistico di Piazzetta Dettori a Cagliari in cui rivivono le tradizioni della sua cara Sardegna in un gioco di immagini e paesaggi di giorno e di notte. La primavera lo porta in Romania, a Sibiu dove il pittore partecipa alla mostra collettiva di artisti italiani promossa dall'associazione dei Lions. Le bellissime sale del Palazzo Regio di Cagliari accolgono, tra settembre e ottobre, la personale "Zampilli di Luce e Colore", realizzata grazie al patrocinio della Presidenza della Provincia di Cagliari, e con la quale il pittore dichiara in modo ancora più netto e assoluto l'innamoramento per la luce come forza viva e potente della natura dell'Isola.

Nella rassegna "Autunno in Barbagia" del 2011, espone l'opera "Scorci e tradizioni sarde" alla pinacoteca comunale di Atzara e, alla fine dello stesso anno fino ai primi del 2012, è a Sardara con la mostra personale "Emozioni contemplative" presso la sala esposizioni Casa Pilloni.
Nel 2013 partecipa alla mostra collettiva "Il sensibile e il sensuale" a Cagliari al Palazzo "Regie Poste", con l'opera "Notturno intrigante".
Add to list
Free
80
4.0
User ratings
3
Installs
100+
Concerns
0
File size
1181 kb
Screenshots
Screenshot of TonioSpada Screenshot of TonioSpada Screenshot of TonioSpada Screenshot of TonioSpada Screenshot of TonioSpada
About TonioSpada
In occasione della mostra "Sentidusu de Sardigna" che avrà luogo a Cagliari presso il Caffè dell'Arte in via Caprera (dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 19:30) l'11 ottobre 2013, questa applicazione intende illustrare il catalogo delle opere che saranno presentate dall'autore Tonio Spada.

www.toniospada.com

Note biografiche dell'autore

Pittore ed escursionista appassionato delle foreste e delle campagne sarde, vive ed opera a Cagliari, dove nasce nell'aprile del '38, nella casa campidanese di famiglia a Monserrato.
Passa l'infanzia dei giochi e del dopoguerra al riparo delle case tra gli stagni delle saline di Macchiareddu, le cui luci e i colori segneranno per sempre il suo talento d'artista. La sua pittura si esprime soprattutto nel paesaggio, nel figurativo. Predilige la tecnica degli acquerelli, dell'olio e dell'acrilico. I temi delle sue opere raccontano la Sardegna, le foreste, il mare, le rocce, le spiagge.

La carriera artistica inizia negli anni '80, e dopo 15 anni di ricerche e studi, si unisce all'associazione cagliaritana "Arte in Città", con la quale si presenta al pubblico partecipando dal '95 a tutte le manifestazioni dell'associazione e a varie mostre collettive. Nel dicembre del '96 inaugura la sua prima mostra personale presso la "Consorteria delle Arti" di Cagliari alla quale seguirà un fervido ed intenso lavoro.

Partecipa ad importanti rassegne collettive: dal '95 al '98 a Cagliari "Piazza Yenne" con Arte in Città, a Jesolo nel 2000 alla mostra internazionale di pittura del Castello degli Estensi, a Venezia nel 2002 alla mostra nazionale collettiva "Pittori di Marine d'Italia". Dal 2004 al 2006 partecipa a Cagliari all'appuntamento mensile dei "Pittori e Scultori in Piazza" con l'associazione "Caffè dell'Arte". Vince "Vivicastello" nel '99.
Oltre 16 le personali allestite: nel '98 con "Omaggio alla nostra terra" alla galleria d'arte La Bacheca di Cagliari, nel '99 con "Arrastusu e Beridadisi" nei suggestivi locali dell'ex Farmacia Saluz e nel 2003, sempre a Cagliari, la Cittadella dei Musei ospita la sua mostra "Una dì….. arrolliendi costa costa", con cui l'artista rende onore alla sua Sardegna con l'incedere di un marinaio che ne percorre tutte le coste e, ad ogni approdo, trascrive le meraviglie in cui si imbatte. Il susseguirsi dei paesaggi marini di Piscinas, S'Archittu di Santa Caterina di Pittinurri, Cala Goloritzé e Stintino si snoda tra le foreste e le rappresentazioni di una Cagliari meravigliosa agli occhi dell'artista, fatta di piccoli scorci luminosi, maestose piazze e stagni d'opale. Nel 2008, il viaggio tra i colori della Sardegna continua con un'incursione artistica nei floridi paesaggi della rigogliosa Arborea, raccolti nella mostra personale "I colori di Arborea e le sue acque" al museo comunale nel sito archeologico del Mulino. Il 2009 si apre con la personale "A e dì et a de notti" negli spazi dell'ex Liceo Artistico di Piazzetta Dettori a Cagliari in cui rivivono le tradizioni della sua cara Sardegna in un gioco di immagini e paesaggi di giorno e di notte. La primavera lo porta in Romania, a Sibiu dove il pittore partecipa alla mostra collettiva di artisti italiani promossa dall'associazione dei Lions. Le bellissime sale del Palazzo Regio di Cagliari accolgono, tra settembre e ottobre, la personale "Zampilli di Luce e Colore", realizzata grazie al patrocinio della Presidenza della Provincia di Cagliari, e con la quale il pittore dichiara in modo ancora più netto e assoluto l'innamoramento per la luce come forza viva e potente della natura dell'Isola.

Nella rassegna "Autunno in Barbagia" del 2011, espone l'opera "Scorci e tradizioni sarde" alla pinacoteca comunale di Atzara e, alla fine dello stesso anno fino ai primi del 2012, è a Sardara con la mostra personale "Emozioni contemplative" presso la sala esposizioni Casa Pilloni.
Nel 2013 partecipa alla mostra collettiva "Il sensibile e il sensuale" a Cagliari al Palazzo "Regie Poste", con l'opera "Notturno intrigante".

User reviews of TonioSpada
Write the first review for this app!
Android Market Comments
No comments in the Android market yet